Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Linee di ricerca della sezione di Diritto romano e diritti dell’antichità  

Le linee di ricerca scientifica sviluppate dai docenti della Sezione toccano i principali campi in cui si articola la disciplina del Diritto romano e dei Diritti dell’antichità.

Sono orientate verso il diritto privato romano sostanziale classico ricerche riguardanti la lex Voconia e la successione legittima; il brocardo societas delinquere non potest e il problema della ‘personalità giuridica’ degli enti collettivi; l’inadempimento delle obbligazioni contrattuali; l’economia e gli istituti commerciali nel mondo romano. Sul versante processuale, è studiato il tema della consunzione processuale, con specifico riguardo al processo formulare con pluralità di parti.

Riguardano il diritto pubblico classico studi incentrati sulla municipalizzazione dell’Italia a seguito della lex Iulia de civitate del 90 a.C. e l’ordinamento costituzionale romano nella Filosofia della politica di Antonio Rosmini. Per quanto concerne il diritto criminale, si studia l’argomento della corruzione e delle norme volte a contrastarla e a reprimerla.

Per quanto si riferisce al diritto pubblico e privato del periodo romano tardo-antico, sono in corso approfondimenti su aspetti quali il valore dei precedenti giudiziari, la legislazione sulla gestione delle acque pubbliche, l’evoluzione del ius liberorum a partire dall’età costantiniana, i rapporti tra l’imperatore Teodosio e il vescovo Ambrogio, la legislazione religiosa dell’imperatore Graziano. È inoltre studiata la querela inofficiosi testamenti in epoca bizantina.

Sono poi oggetto di ricerche le fonti del diritto romano (letterarie e giuridiche), la tradizione romanistica e la storia della storiografia giuridica su tematiche quali, tra altre, le orazioni “cesariane” di Cicerone; le visioni economiche dei giuristi romani; la storia della storigrafia romanistica tra le due guerre mondiali; il contributo giusromanistico di Philipp Lotmar e il suo ruolo al crepuscolo della Scuola Pandettistica.

Quanto al diritto greco, sono oggetto d’indagine la regolamentazione dell’aborto e la legge di Solone in materia testamentaria.

Per l’epigrafia giuridica, si studiano in particolare le iscrizioni dell’area osca relative all’epoca anteriore al 90 a.C. e poi quelle riguardanti gli incolae nei municipi e nelle colonie romane tra età repubblicana e imperiale.

Gli studiosi della Sezione partecipano regolarmente a convegni nazionali e internazionali per la diffusione dei risultati dell’attività di ricerca.

La Sezione è sede di un curriculum del Corso di dottorato, e promuove lezioni, incontri e seminari con studiosi autorevoli della materia in Italia e all’estero.

Torna ad inizio pagina