Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Accordi inter-universitari  

L'Università degli Studi di Milano - attraverso convenzioni di cooperazione interuniversitaria internazionale, programmi esecutivi scientifici e tecnologici, azioni integrate finanziate dal MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) - promuove e coltiva rapporti con altri atenei europei ed exra-europei nell'ambito della ricerca. E' possibile consultare l'elenco completo delle collaborazioni attivate dall'Ateneo con enti ed istituzioni di alta formazione a livello internazionale consultando la pagina dedicata del sito Unimi.

Il Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto, nel contesto delle attività internazionali promosse dai dipartimenti di area giuridica, ha stretto significativi rapporti di collaborazione con i seguenti soggetti attivi nell'ambito dell'istruzione di livello universitario:

  • Universidad Nacional de Buenos Aires (Argentina), con la quale è stato stretto un accordo per favorire la mobilità degli studenti e dei docenti, organizzando conferenze, seminari e simposi di interesse comune

  • Xiamen University (Cina), con la quale è stato stretto un accordo per favorire la mobilità degli studenti e dei docenti, organizzando conferenze, seminari e simposi di interesse comune 

  • Université Cergy-Pontoise (Francia), con la quale è stato stretto un accordo di double degree per il riconoscimento di un doppio titolo di laurea in Giurisprudenza al fine di promuovere la mobilità degli studenti, percorsi comuni di ricerca e di cotutela nella stesura delle tesi di dottorato

  • Université de Montreal (Canada), con la quale è stato stretto un accordo per favorire la mobilità degli studenti e dei docenti, organizzando conferenze, seminari e simposi di interesse comune

Un elenco completo delle collaborazioni che ogni singola sezione del Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto ha attivato con enti ed istituzioni di alta formazione a livello internazionale è consultabile alla pagina dedicata del sito dipartimentale.

 

Torna ad inizio pagina