Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Assicurazione della Qualità della Terza Missione  

Per Terza Missione s’intende l’insieme delle attività con le quali le università entrano in interazione diretta con la società, affiancando le missioni tradizionali di insegnamento (prima missione - interazione con gli studenti) e di ricerca (seconda missione - interazione con le comunità scientifiche o dei pari).

Perseguendo le finalità proprie della Terza Missione, gli atenei entrano in contatto con soggetti e gruppi sociali ulteriori rispetto a quelli consolidati e si rendono disponibili a modalità d'interazione innovative con il fine precipuo di dare vita ad attività divulgative rivolte al mondo delle professioni, delle imprese e alla cittadinanza.

Strumenti di rilevazione  

L’obiettivo che il Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto si è proposto di realizzare nel Piano Strategico 2018-20 è lo sviluppo e la valorizzazione delle attività di Terza Missione, offrendo maggiore visibilità alle iniziative organizzate con adeguati sistemi di comunicazione e pubblicizzazione.

Il Dipartimento monitora con questo fine le attività di Terza Missione - come illustrato nella sezione dedicata del sito dipartimentale - pubblicizzando gli eventi organizzati sui siti istituzionali, sulle piattaforme degli ordini e utilizzando i canali informativi messi a disposizione dall'Ateneo.

In relazione alle attività di Terza Missione, il personale docente del Dipartimento è fortemente impegnato nella  partecipazione agli eventi formativi e di aggiornamento promossi dagli Ordini degli Avvocati e dei Notai e da soggetti quali la Fondazione Forense, il CNF, Assogestioni, la Scuola Superiore della Magistratura, la Camera di Commercio, ABI, Confartigianato, il FAI, Federnotizie, la Fondanzione Nazionale del  Notariato, la Libera  Associazione  Forense, Banca d’Italia, la Scuola di Polizia tributaria e l'Ispettorato Nazionale del Lavoro.

Molti dei docenti del Dipartimento sono o sono stati componenti di commissioni di studi legislativi, di enti o istituti di ricerca e di organi ministeriali o giudiziali quali ad esempio il Consiglio giudiziario della corte d’appello di Milano, la  Commissione ministeriale per l’elaborazione di una riforma organica degli strumenti di de-giurisdizionalizzazione, il  Comitato scientifico della scuola di alta formazione dell’avvocatura, la Commissione ministeriale per l’attuazione della direttiva UE 2032/2015 in materia di pacchetti turistici e servizi  turistici, l’Ente Bilaterale Regionale Lombardo per le Aziende del Terziario (ENBIL), la Commissione di certificazione dei contratti di lavoro dell’Università Roma Tre, il Consiglio Universitario Nazionale presso il Miur, il Comitato di controllo dell’istituto di autodisciplina pubblicitaria.

Il Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto, grazie all'attività di divulgazione svolta dal Centro di Ricerca Coordinato "Studi sulla Giustizia", che organizza annualmente cicli di incontri in materia di diritto antidiscriminatorio, e ai numerosi convegni, seminari e tavole rotonde aperti al pubblico e proposti durante tutto l'anno accademico, mira a conseguire l'obiettivo della diffusione del sapere giuridico non solo ad un pubblico di "addetti ai lavori" (è possibile consultare il DataBase delle attività svolte dal Dipartimento pubblicato nella pagina principale dedicata all'Assicurazione Qualità).

Torna ad inizio pagina