Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Assicurazione della qualità della didattica  

L’Assicurazione della Qualità della Didattica è un sistema di rilevazioni che ha come fine il miglioramento dell'offerta formativa relativa ai corsi di cui il Dipartimento è referente. Il Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto, coerentemente con il Piano Strategico Triennale e sotto la supervisione del referente AQ Prof.ssa Laura Castelli, si propone di migliorare la qualità della didattica anche attraverso attività integrative, potenziando l'internazionalizzazione dell'offerta formativa, innovando le metodologie didattiche con corsi di taglio pratico e prestando particolare attenzione alla comunicazione via web.

I corsi di laurea

Il Dipartimento è Responsabile amministrativo del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza (referente AQ: prof. Corrado Del Bò) e del Corso di Laurea Triennale in Scienze dei Servizi Giuridici (referente AQ: prof. Lucio Imberti), mentre è Referente associato del Corso di Laurea Magistrale in Sustainable Development (referente AQ: prof. Giulio Peroni).

Nella pagina dedicata ai Corsi di Laurea del sito dipartimentale è possibile consultare l'elenco dei corsi che afferiscono al Dipartimento. Cliccando sui link di ogni singolo corso si accede alle pagine del sito Unimi che contengono la presentazione dei corsi di laurea, i contatti dei docenti referenti e i manifesti degli studi.

Una didattica inclusiva e partecipata

In funzione di quanto evidenziato nel Piano Strategico Triennale, il Dipartimento ha come scopo quello di assicurare la regolarità del percorso formativo degli studenti, prevenendo gli abbandoni e contenendo i ritardi nel conseguimento del titolo di studio da parte degli studenti iscritti ai corsi di laurea dell'area di Giurisprudenza. Con questa finalità specifica, il Dipartimento monitora con attenzione le attività istituzionali svolte dai docenti afferenti (MONITORAGGIO DATI DIDATTICA - DPSD).

Una particolare attenzione è rivolta alla qualità dei percorsi formativi post-laurea, che prevedono una didattica flessibile e di breve durata, essenziali per conseguire un aggiornamento professionale, scientifico e culturale di grande importanza per l'inserimento nel mondo del lavoro. Il Dipartimento, al fine di migliorare l'offerta formativa, monitora con attenzione la partecipazione ai corsi organizzati dai docenti afferenti (MONITORAGGIO CORSI DI PERFEZIONAMENTO - DPSD) con lo scopo di intercettare gusti e preferenze del pubblico interessato.

Nell'ottica di promuovere una più attiva partecipazione degli studenti ai processi di rilevazione della Qualità, il Dipartimento sollecita periodicamente gli stessi - tramite form diffusi a mezzo mail - ad esprimere valutazioni sulla qualità dei servizi erogati. E' attualmente in corso la rilevazione concernente l'accessibilità del sito dipartimentale, di cui verranno pubblicati i risultati. A breve verrà avviata la rilevazione circa la qualità dei servizi amministrativi e logistici offerti agli studenti.

Tutoring e didattica integrativa

Il Dipartimento, per potenziare le azioni di tutoraggio volte a limitare il fenomeno del dropout, promuove la didattica integrativa ex art. 45 del Reg. Gen. d'Ateneo.

Valutate le necessità e accertata la copertura finanziaria, a seguito di Delibera del Consiglio di Dipartimento, la segreteria dipartimentale avanza la richiesta di attivazione degli incarichi sulla base della modulistica predisposta dall’Amministrazione, che provvede a redigere i bandi e a raccogliere le candidature. Le Commissioni nominate, in seguito, valutano le domande pervenute e trasmettono i verbali all’Amministrazione per la pubblicazione sul sito d’Ateneo degli esiti delle selezioni. Le attività dei collaboratori, per consentire un’attenta valutazione dell’impatto delle attività promosse, vengono monitorate attraverso registri dedicati.

In calce alla pagina è disponibile un documento di sintesi (MONITORAGGIO DATI DIDATTICA - DPSD) che presenta le attività didattiche integrative promosse dal Dipartimento negli anni accademici 2016/17 e 2017/18.

L'internazionalizzazione della didattica

Nell’ottica di favorire la mobilità dei docenti in una prospettiva di internazionalizzazione, il Dipartimento intrattiene costanti rapporti con enti ed istituzioni straniere di alto profilo culturale, favorendo interscambi di personale docente.

La richiesta di riconoscimento dello status di visiting professor e visiting scholar viene avanzata con delibera del Consiglio di Dipartimento, contenente l’indicazione delle attività didattiche e di ricerca da svolgere e le relative coperture finanziarie. Il docente invitato deve svolgere interamente le attività didattiche previste dal programma concordato, al termine delle quali viene redatta una relazione da parte del docente proponente che ne valuta l’operato.

E' consultabile, in calce alla pagina, il documento di monitoraggio (MONITORAGGIO VISITING - DPSD) che mappa le attività di visiting promosse dal Dipartimento.

La Scheda Unica Annuale della Didattica

Le Schede Uniche Annuali rappresentano uno strumento gestionale funzionale alla progettazione, realizzazione e autovalutazione dei corsi di studio di cui il Dipartimento è referente. Sono disponibili sul sito di Universitaly le Schede Uniche Annuali (SUA-CdS) del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza e del Corso di Laurea Triennale in Scienze dei Servizi Giuridici relative all'anno accademico 2019/20.

Documenti correlati  

Torna ad inizio pagina