Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

I veleni del potere tra storia e scienza

La presentazione del libro di Livia Capponi offre l’occasione per affrontare da un punto di vista inusuale il sacrificio di Cleopatra, atto estremo di gestione del potere di una donna senza tempo. L’autrice discuterà con Barbara Biscotti del contesto politico nel quale maturarono i ‘veleni’ che portarono alla battaglia di Azio del 31 a.C., primo atto significativo della vicenda inesorabile culminata nel suicidio di Cleopatra. Ma come morì davvero l’amante di Cesare e di Antonio? L’autoavvelenamento della regina d’Egitto, che la tradizione vuole vittima del morso di un aspide, è narrato dalle fonti in modo particolareggiato e in diverse versioni, ma nessuna di esse è tale da garantire la totale attendibilità dei fatti. Infatti, così come accade per altri celebri personaggi dell’antichità, anche nel caso di Cleopatra, rileggendo le modalità della morte attraverso la lente delle moderne conoscenze, è possibile scoprire più di un’incongruenza sul piano scientifico. Francesco Maria Galassi confronterà la descrizione degli ultimi momenti di Cleopatra raccontati dalle fonti con i sintomi dell’avvelenamento classificati dalla scienza tossicologica contemporanea. Un dialogo interdisciplinare per un mistero che continua.

Evento a prenotazione obbligatoria | Diretta online

https://bookcity.unimi.it

15 novembre 2021
Torna ad inizio pagina